Perilmondo Onlus nasce a Padova nel 2004: il desiderio di Giovanna e Matilde era di dar vita a una piccola organizzazione che potesse portare aiuto laddove i conflitti e le emergenze lasciano la popolazione inerme, priva di mezzi e di diritti.

Alla fine del 2004 la grande emergenza Tsunami nell’Oceano Indiano ci portò a mobilitarci immediatamente per portare aiuto alle popolazioni dello Sri Lanka, giungendo in poche settimane nella zona più recondita, dove gli aiuti internazionali stentavano ancora ad arrivare.

Questa missione ci portò a 4 anni di intenso lavoro in collaborazione con le autorità scolastiche locali, per sostenere alcune scuole nella zona interessata dall’annoso conflitto tra popolazione Tamil e governo centrale.

Nel frattempo demmo vita ad alcuni progetti in Italia, coinvolgendo bambini e giovani sui temi dell’educazione, della solidarietà, dei diritti e dell’ambiente.

In seguito i nostri interessi coinvolsero la Palestina, dove collaborammo e collaboriamo con enti locali e organizzazioni italiane sui temi dell’educazione e dell’ambiente.

Oggi il nostro lavoro si concentra nel nostro territorio, Padova e il Veneto, riconoscendo nella cosiddetta emergenza migranti un problema strutturale della nostra società e dei nostri rapporti culturali, sociali, economici e storici con quel mondo che abbiamo definito, nel mutare delle stagioni storiche, “coloniale”, “terzo”, “in via di sviluppo”, senza mai riconoscerne l’aggettivazione “primigenio”, “invaso”, “sfruttato”, “occidentalizzato”.

Perilmondo Onlus ha nella propria mission:

  • Promuovere lo sviluppo di una società multiculturale, agendo proattivamente per una maggiore equità, una migliore convivenza e un reciproco rispetto tra tradizioni, culture ed esperienze diverse, e contrastando la discriminazione, gli stereotipi e l’emarginazione anche con azioni di sostegno sociale, giuridico e legale per le persone più deboli.
  • Favorire ovunque la cultura della pace e della convivenza, anche tramite programmi di sostegno alle popolazioni che soffrono a causa di conflitti armati, di prevaricazioni e di abusi, con particolare attenzione ai bambini, agli adolescenti e alle donne, ovvero a tutte le persone che hanno minori capacità di accesso ai diritti primari.
  • Contrastare tramite programmi di formazione ed educazione e tramite azioni dirette di sensibilizzazione e di informazione, la predominanza dei modelli di sviluppo occidentalizzanti, in cui la mercificazione onnivora abbatte ogni valore etico e morale, abbruttendo l’umanità, e uccide ogni diversità culturale omologandola e svuotandola dei suoi significati, impoverendo così le risorse universali della conoscenza.
  • Promuovere e sostenere, con la più ampia collaborazione della società civile, delle organizzazioni sociali e delle istituzioni, qualificati programmi ed iniziative culturali, artistiche e di formazione ed educazione.

Le attività attuali di Perilmondo Onlus sono ramificate in tre direzioni:

  1. Il sostegno ai diritti umani, con l’attività dello “Sportello Richiedenti Protezione Internazionale” e con il “Centro Ricerca Protezione Internazionale”  e con lo “Sportello Legale” rivolto a tutti i soci.
  2. Le attività educative rivolte a bambini e ragazzi, a genitori e alle scuole con tanti e vari progetti 
  3. I laboratori di riciclo a sostegno del nostro fund raising